giovedì 27 settembre 2012

My Holy Grail: Fondatinta Ever Matte di Clarins

Alzi la mano, anzi batta un tasto, vista la natura cybernautica della conversazione, la donna che non ha speso tempo, energie ma soprattutto denaro nella ricerca del fondotinta perfetto? La questione è  spinosa per ogni beauty addict che si rispetti e anche io non potevo essere da meno. La ricerca del mio personale Holy Grail è stata infatti assai complicata, causando non pochi momenti di frustazione: quando sbagliavo colore, quando sottotono, quando era troppo coprente e poco naturale, quando troppo poco, quando seccava la pelle e quando invece la lucidava. Insomma pochi prodotti mi hanno realmente soddisfatta, persino quando la mia scelta ricadeva su cosmetici di alta profumeria, che come tutte sappiamo bene si fanno pagare e anche cari. Tutto questo fino a che non ho trovato lui IL FONDOTINTA, quello perfetto, l'altra metà della mela per intendersi (ormai ho abbondonata la speranza che l'altra metà della mia mela sia un uomo.. più semplice un rapporto con essere inanimato): il Clarins Ever Matte. Ma partiamo per gradi, il racconto è lungo e, come è mio solito, vi tedierò fino alla fine, senza risparmiarvi alcunissimo dettaglio.



Il mio amore per i fondi Clarins è sbocciato l'inverno scorso: non totalmente soddisfatta del Lancome Teint Idole Ultra, che visto il prezzo avrebbe dovuto fare miracoli e su di me modestamente non li ha fatti (il colore tende a ossidarsi nell'arco della giornata e fa un pò effetto mascherone) mi sono decisa a provare un fondo Clarins, che oltre ad avere un prezzo leggermente minore vantava una politica etica decisamente migliore volta alla tutela degli animali e impegnata a diminuire l'impatto ambientale della loro attività (se siete interessate trovate maggiori informazioni qui). La scelta, dato che per me la caratteristica fondamentale che deve avere un fondotinta è l'effetto naturale, è quindi ricaduta sullo Skin Illusion e ne sono rimasta davvero soddisfatta: effetto naturalissimo ma discretamente luminoso (no.. non sembrerete una palla da discoteca stile febbre del sabato sera), coprenza medio-bassa ma sufficiente e buona durata. Mi sarei potuta ritenere più che soddisfatta e fermare qui la mia ricerca ma, data la natura incontentabile del mio essere, c'era un ma: anche se fermato con un velo di cipria, la durata non era eccelsa e la prova del nove era lo schermo del mio iphone che, dopo chiamate anche brevi, presentava sulla superficie una patina di fondotinta davvero imbarazzante (un test serio con valore scientifico, oserei aggiungere). Arrivata alla fine della confezione, ho quindi deciso di rivolgere la mia attenzione altrove: profondamente divisa tra la recensione di Lisa Eldrige sull'Ever Matte e quella di Cheryl Pandemonium sull'Armani Luminous Silk, ho optato per farmi dare un campioncino di entrambe. Il Luminous Silk somiglia molto allo Skin Illusion: coprenza media, estremamente naturale ma luminoso, forse leggermente meno glowy, ma anche qui l'ormai accreditatissimo test Iphone ha fallito. Per quanto riguarda l'Ever Matte invece.. beh lì è stato amore e vediamo il perchè.




Partiamo dal packaging: semplice ma elegante come tutte le confezioni Clarins, si presenta però diverso dagli altri fondatinta. La confezione è infatti in plastica e ciò la rende oltre che più leggera anche più compatta, e di conseguenza più semplice da trasportare. Unico neo è che non si riesce a capire la quantità di prodotto rimanente ma niente di trascendentale insomma.


 
 
Il fondo si presenta inizialmente cremoso e io trovo che questo particolare renda un pò più laboriosa la stesura che risulta invece molto più semplice se il fondo è liquido (come ad esempio lo Skin Illusion). Per coprire in modo uniforme il viso, bisogna usare un pò più di prodotto e lavorarlo bene con un pennello o con le dita. Io preferisco rispetto al pennello piatto o la spugnetta stendere prima il prodotto sul viso con le dita e poi lavorarlo con un pennello tipo il powder brush di Elf o il #45 di Sephora. Una volta steso invece non è pesante come ci si aspetterebbe da un texture cremosa ma sembra piuttosto di non avere nulla sul viso.

La copertura è media ma l'estrema modulabilità fa sì che si riesca ad ottenere una copertura medio alta, scongiurando l'effetto mascherone: se quindi come me avete una pelle mediamente presentabile che di solito si accontenta di una media coprenza, ma che risponde ai primi stimoli negativi offerti simpaticamente dalla vita (vedi ciclo, stress, esami, lavoro e chi più ne ha più ne metta) con brufoli, arrossamenti e simpatie varie è quello che fa al caso vostro.

Inizialmente dalla descrizione del prodotto, la coprenza medio alta e il finish matt mi avevano fatto pensare che avrei sicuramente perso in naturelezza del risultato, cosa che invece per me è fondamentale ancor più della coprenza e della durata. Me malfidata! Mai pensiero si rivelò più falso! Il fondotinta infatti si fonde perfettamente come se fosse una seconda pelle, donando al viso un effetto naturalissimo. Il finish è matt ma non quel matt polveroso ho-appena-immerso-la-faccia-nella-farina infatti la pelle rimane comunque molto luminosa: inoltre al contrario di molti altri fondotinta con finish matt si può tranquillamente fissare con della cipria (step che io amo incodizionatamente e che non riuscirei mai ad eliminare dalla mia routine) senza appensantire troppo il risultato.


Dopo la stesura si fonde perfettamente con la pelle

Nella descrizione dell'azienda inoltre si parla di un'azione seboregolatrice grazie al suo complesso di origine vegetal Skin Detox che aiuta a tenere sotto controlla la lucidità per parecchie ore ed è indicato quindi per pelli miste e grasse: io ho la pelle mista e posso confermare che su di me ha una durata davvero alta (dal pomeriggio alle 4 fino alle 2 di notte praticamente perfetto!!!) e non si ossida. Sulle zone più secche io metto sempre un buon idratante in quanto tende a mettere in evidenza le pellicine(non mi sento quindi di consigliarlo a chi ha una pelle secca). Anche con i pori dilatati fa un buon lavoro poichè risultano leggermente attenuati. Per quanto riguarda schifezze varie, non ne ho notato un aumento (per le amanti del bio dico che i siliconi sono al top dell'inci ma d'altronde per tutti i fondi fluidi è così!).


Fa schifo lo so (sono in piena fase preciclo!!).. Dovere di cronoca..

Ah mi stavo scordando un punto fondamentale: non ha fallito il test Iphone!!!

Io ho scelto la tonalità 110 Honey, un colore medio chiaro dal sottotono giallo. Ecco, un appunto che potrei fare è il ristretto range di tonalità a disposizione, soprattutto in Italia (e te pareva strano?!). Spero che honey si adatti al mio incarnato anche in inverno inoltrato, dopo che mi avranno passato ben ben nella candeggina. Lo sto provando da circa tre settimane e per un fondotinta è un periodo più che sufficiente per farsi un'idea: o è subito amore o li cestino immediatamente. Il prezzo da Sephora è di 29.50 euro per 30 ml di prodotto.

Per concludere:
-Pro: packaging, coprenza media ma modulabile fino a medio alta, finish matt ma naturalissimo, durata davvero buona
-Contro: texture cremosa che rende la stesura un pò complicata, non adatto a pelli secche

Sono riuscita a esprimere tutto l'amore che provo per questo prodotto? Penso di sì. Ne sono davvero entusiasta e, colpi di scena a parte, credo che lo ricomprerò e ricomprerò e ricomprerò.

Alle temerarie che sono riuscite ad arrivare fino alla fine, spero di non avervi tediato come sempre con i miei logorroici vaneggiamenti.

xxx
Nebraska

22 commenti:

  1. Da provare allora! Al momento ne sto usando di diversi, da quelli d'altra profumeria a quelli più low cost..Magari questo può fare al caso mio :)
    Mi sono appena iscritta comunque, passa a trovarmi se ti va, un bacio!
    www.surgerymakeup.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Sembra veramente buono...sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  3. Sembra davvero un ottimo prodotto, lo inserirò nella lista dei prodotti da provare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo provi poi fammi sapere mi raccomando! Un bacio

      Elimina
  4. Sono contenta che tu sia riuscita a trovare il tuo fondotinta perfetto.. io ci sono vicina.. la caccia continua!!!

    RispondiElimina
  5. Immagino che sia veramente valido, peccato però che per me non vada bene, ho la pelle disidratata sulle guance mi tirerebbe...di Lancome hai provato il Teint Idole Ultra 24h, quello riformulato? avevo qualche campione e sinceramente mi è piaciuto perché non tira come faceva il suo predecessore, ha una formula più idratante...solo che quando ho visto il prezzo mi sono cascate le braccia!!!! quasi 50 euro!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avevo sicuramente la vecchia formulazione! Lo dovevo lavorare alla velocità della luce sennò sembravo un dalmata! Non sapevo lo avessero rifurmalato!! Mi ispirava anche il teint miracle.. Ma hai ragione!! Hanno dei prezzi!!!!

      Elimina
  6. Una ricerca lunga ma almeno andata a buon fine.. eheh
    Avrei giusto bisogno di comprare un fondotinta nuovo... questo sembra ottimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si! Per ora lo considero un buon alleato! Fammi sapere come ti trovi se lo provi! Xxx

      Elimina
  7. Si, sei decisamente riuscita ad esprimere l'amore per questo fondo! ehehehe fortissimo come scrivi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille *__* Per il futuro mi sto attrezzando per ottenere il dono della sintesi :)

      Elimina
  8. ho provato un camponcino di questo fondo proprio in questi giorni e me ne sono innamorata! mi piace moltissimo, fa una bella pelle e credo proprio che sarà il mio prossimo acquisto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero?! Sono contenta che anche tu confermi le mie ottime impressioni :)

      Elimina
  9. Me lo sono letto tutto e che dire, mi hai convinta!

    Io adesso sto usando l'hello flawless oxygen wow di Benefit, mi piace perché dura tantissimo e tiene a bada gli eccessi di sebo molto bene, però è comunque un fondotinta dal finish luminoso e io avendo la pelle oleosa è una cosa che non sopporto di vedere... Agogno l'effetto supermatte :D Quindi finito quello tenterò senza dubbio questo qua!

    Tu usi la cipria della stessa linea?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah mi fa piacere che sei sopravissuta fino in fondo :D Io mi trovo bene e anche la durata almeno sulla mia pelle è pazzesca! Comunque per non sbagliare fatti dare un campioncino tanto è un prodotto nuovo e non dovrebbero fare storie. Invece per la cipria ne uso della Clinique, ci sarebbe una review apposita ma non ti posto il link per non massacrarti ulteriormente :) Quella però se hai la pelle molto grassa non va benissimo, in quanto io cercavo una cipria con un medio potere assorbente che non mi seccasse la pelle! Poi fammi sapere come ti trovi :)

      Elimina
    2. Macché tediarmi, mi piace un sacco leggere le review condite con pezzi di vita e di peripezie, spesso anche le mie sono così!
      Passerò senz'altro in profumeria a chiedere un campioncino, e credo alla fine proverò anche la cipria della linea ever matte, tanto io problemi di secchezza proprio non ne ho anzi, tutt'altro ahimé! ;)

      Elimina
  10. l'ho comprato sabato, l'ho messo solo un giorno...mi si è leggermente lucidato dopo 4 ore e io ho una pelle lucidissima quindi sono abbastanza contenta ma lo devo provare bene. La prova cellulare è geniale :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha te lo giuro.. lo schermo dell'iphone è come i bambini: dice sempre la verità :D
      Io ho la pelle mista ma non ho particolari problemi di lucidità, quindi questo per me è perfetto! La cosa che mi piace di più in assoluto è che la coprenza è media ma l'effetto è naturalissimo! Fammi sapere poi il responso finale :D

      Elimina
  11. Ottima recensione!!! :)
    Stavo giusto cercando un nuovo fondotinta da provare e questo sembra proprio adatto alla mia pelle.
    Adesso sto usando il Colorstay di Revlon e mi trovo bene, ma lo sento un po' troppo pensate sul viso!
    Appena finito quello, proverò questo! :)

    Giulia

    RispondiElimina